Dopo mesi di limitazioni e chiusura forzata per alcune attività, le restrizioni e le misure imposte per contenere la pandemia di COVID-19 sono state leggermente allentate. Nonostante l’incertezza, si chiede alle aziende di ripartire a grande velocità in vista della stagione estiva. Proprio per questo motivo, alcune aziende hanno dovuto o dovranno presto reinventarsi, in particolar modo per sfruttare al meglio i propri spazi all’aperto. In questo contesto entrano in gioco elementi d’arredo che rispondono a questa

Linea Zero dona delle visiere protettive contro il Coronavirus all’ospedale Sacro Cuore di Negrar di Valpolicella (VR). I visori per la “fase 2” sono anche pronti per le aziende. I reparti COVID-19 dell’ospedale Sacro Cuore di Negrar di Valpolicella (VR) ricevono in dono da Linea Zero, brand veronese di illuminazione, una prima fornitura di 20 visiere protettive. L’azienda ha di recente riconvertito parte della sua produzione per realizzare questi articoli di

Proteggiti con LZ-Mask, i pratici schermi protettivi anti-covid realizzati da Linea Zero. Semplici da montare e smontare per la pulizia e la disinfezione, sono destinati sia a contesti sanitari come farmacie, studi medici o dentistici, sia a contesti civili come aziende, negozi e uffici. Le visiere protettive contro il coronavirus potranno contribuire attivamente allo stop dei contagi

UNA RISPOSTA SMART PER CONTRIBUIRE A SUPERARE QUESTA SFIDA. Per rispondere alla domanda sempre più ingente di safety mask, sia in strutture sanitarie che in aziende private, Linea Zero, brand di illuminazione di Negrar, in provincia di Verona, è pronta a convertire la sua produzione per realizzare dei pratici visori. Le visiere protettive contro il coronavirus potranno contribuire attivamente allo stop dei contagi

«In questi momenti abbiamo il dovere di restare lucidi di fronte alle difficoltà, dimostrando a tutti che siamo davvero un’azienda smart. Con la massima attenzione alla salute dei nostri dipendenti e dei nostri clienti, continuiamo a lavorare ogni giorno con l’entusiasmo che da sempre ci accompagna. Nel rispetto delle limitazioni (che non vietano la libera circolazione alle merci) e con il forte desiderio che il tutto torni al più presto alla normalità, lavoriamo come al solito per farvi avere i nostri prodotti Made in Italy in pochi

Verona, 24 febbraio 2020 – Linea Zero, dopo attente considerazioni, ha deciso di rilasciare questa comunicazione su Light + Building 2020. L’azienda ha deciso di non partecipare a causa dei grossi rischi legati alla rapida diffusione del Coronavirus (COVID-19). Sebbene fossimo entusiasti di incontrare i nostri clienti e di presentare i nostri ultimi prodotti a Light + Building, dobbiamo garantire la sicurezza dei nostri dipendenti, clienti e partner. Durante questi momenti difficili, la salute di chi ci circonda è la nostra priorità

La sigla IP corrisponde a International Protection Rating e, seguendo lo standard IEC 60529, identifica i gradi di protezione degli involucri per i dispositivi elettrici. Tale norma nasce anche per evitare un eccessivo utilizzo di termini vaghi, come ad esempio "impermeabile". Grazie al grado di protezione IP è invece possibile essere più esaustivi e precisi, definendo in modo chiaro il grado di protezione contro l’intrusione di corpi solidi e liquidi, polvere ed eventuale contatto