I progetti di illuminazione contract permettono di fornire al cliente prodotti su misura, soluzioni che vengono incontro ad ogni possibile necessità. In parole povere, soprattutto nei progetti più importanti, verrà ideato un progetto del tutto personalizzato sulla base delle esigenze della struttura.

Questi progetti devono valorizzare la struttura, illuminando l’ambiente nel modo più consono, al fine di offrire al cliente la miglior esperienza possibile, con l’obiettivo di convincerlo a ritornare in futuro.

Nel corso di questo articolo daremo dei consigli per le realtà che vogliono presentarsi nel migliore dei modi ai propri clienti, ai propri ospiti e ai propri dipendenti. In particolare, si analizzerà la possibilità di realizzare un progetto di illuminazione contract in queste cinque diverse strutture:

  • Hotel e B&B
  • Centri commerciali
  • Negozi e boutique
  • Ristoranti e bar
  • Uffici

1) Illuminazione contract per Hotel e B&B: le nuove aperture, i restyling e le ristrutturazioni

In un progetto di illuminazione contract per hotel è molto importante creare un’atmosfera unica che sia il più possibile in linea con le peculiarità della struttura. L’impatto visivo di un albergo è una parte essenziale del soggiorno, utile per donare fin da subito al cliente un’esperienza memorabile. Inoltre, il mondo dell’ospitalità si evolve di continuo, al punto tanto da richiedere frequenti upgrade e rinnovamenti alle strutture. Nel caso di hotel, B&B o alberghi più datati potrebbe anche essere necessaria una ristrutturazione completa.

Gli ospiti devono essere infatti non soltanto accolti, ma anche accompagnati all’interno della struttura. Per riuscire in questa missione è bene aiutarsi con il contributo delle luci, delle ombre e dei contrasti che si possono creare grazie alle lampade.

Non esiste un’unica via per illuminare un hotel. Dipende infatti da molti fattori, tra i quali:

  • la storia della struttura;
  • le sue caratteristiche;
  • i suoi tratti distintivi.

HALL E RECEPTION

La reception e la hall di un hotel forniscono le prime impressioni sulla struttura e su ciò che vi è al suo interno. Le scelte fatte in queste zone vanno subito a dare indicazioni sull’esperienza che gli ospiti vivranno nel corso della loro permanenza. È quindi essenziale optare per prodotti che siano in grado di combinare il design con la funzionalità.

La hall è spesso la zona ideale per attirare l’attenzione degli ospiti. Di conseguenza, soprattutto quando si dispone di ampio spazio, è bene scegliere lampadari di grandi dimensioni o, in alternativa, puntare su una grande composizione di lampade più piccole.

Al contrario, in reception, luogo dell’albergo in cui si ricevono gli ospiti, si può puntare su una serie di lampade a sospensione di diametro medio – piccolo.

LE CAMERE

Illuminare adeguatamente le camere di un hotel è importante per valorizzare la struttura, esteticamente ma anche dal punto di vista del comfort di chi vi alloggerà. Per far sì che i clienti siano del tutto a proprio agio all’interno della stanza, sono vivamente consigliate luci calde. Creare un’esperienza di comodità e rilassatezza è infatti il primo passo per convincere l’ospite a tornare in futuro.

Dare valore agli spazi in cui gli ospiti passano la maggior parte della loro permanenza è fondamentale. A tale scopo si consiglia di selezionare un lampadario di design a sospensione per il centro della stanza e almeno un paio di lampade da tavolo o a parete da posizionare nella zona dei comodini. In questo modo, si possono ottenere atmosfere uniche e coccolare il cliente durante il suo soggiorno, offrendo un ambiente accogliente e perfetto per rilassarsi al termine di una lunga giornata.

RICHIEDI UN PREVENTIVO

2) I progetti contract su misura per i centri commerciali

Per la quantità di luce che questi luoghi richiedono, le soluzioni di grandi dimensioni o le lighting composition composte da molte lampade sono l’ideale per illuminare un centro commerciale.

Ogni zona della struttura può essere di potenziale interesse in un progetto di illuminazione contract. L’obiettivo è di dare valore a tutte le aree, dall’ingresso, alle vetrine di negozi e boutique, agli spazi commerciali, nonché alle zone di passaggio e ai bagni.

A seconda della tipologia, ogni area di un centro commerciale può avere esigenze di illuminazione diverse: la linea comune è scegliere design che si inseriscano nel modo più naturale possibile all’interno del contesto.

LE COMPOSIZIONI INTERATTIVE

I clienti più curiosi e più social, sono spesso pronti a condividere la loro esperienza sui social network e possono essere stuzzicati grazie ad un tipo di illuminazione più interattiva. Le tecnologie sviluppate nel corso degli ultimi anni, infatti, possono rivelarsi molto utili al fine di fornire un’esperienza ai clienti e donare più dinamicità al centro commerciale.

Lo strumento più utilizzato per dare fare interagire ai visitatori è sicuramente lo smartphone: in alcune composizioni luminose si può infatti controllare l’illuminazione tramite una app apposita o scansionando un QR code. Questo tipo di soluzione negli ultimi anni è spesso proposta nei progetti contract e, in genere, consente ai clienti di regolare il colore, l’intensità e gli effetti di luce.

Di recente, Linea Zero è stata scelta per realizzare una composizione luminosa e interattiva, costituita da elementi LED che possono essere controllati singolarmente. I visitatori, tramite il proprio smartphone, possono interagire con la composizione scegliendo i colori e “disegnando” sul dispositivo effetti di luce a scelta. In questo modo, i clienti stessi danno vita a forme e onde suggestive: un’esperienza unica e personalizzata.

INVIA UNA RICHIESTA

Diamond - composizione luminosa interattiva
Diamond - composizione luminosa interattiva

3) Negozi e boutique: l’illuminazione contract

Immaginiamo di passeggiare in una zona caratterizzata da molti negozi uno di fianco all’altro: come possiamo farci notare? Come si può convincere un potenziale cliente ad entrare proprio nel nostro? In questi casi l’illuminazione è essenziale per spiccare nei confronti degli altri.

Illuminando le vetrine con lampade di design si attireranno i visitatori in modo più accattivante, invogliandoli a curiosare all’interno del negozio e favorendo la possibilità di acquisti compulsivi.

Chi si occuperà del progetto contract, potrà valorizzare al meglio il negozio, scegliendo le lampade più adatte ad illuminare le vetrine e individuando sia la corretta intensità che la direzione della luce. Vi è poi la possibilità di realizzare vere e proprio composizioni luminose, che faranno emergere ancor di più il negozio nel confronto con tutti gli altri.

Per esempio, in occasione della Milan Design Week 2017, la boutique milanese di Tombolini ha ospitato un progetto contract di Linea Zero. I prodotti luminosi dell’azienda, molto leggeri e dalla forte componente di design, si sono rivelati perfetti per una light installation che aveva l’obiettivo di valorizzare ed interpretare al meglio la linea Zero Gravity di Tombolini.

SFOGLIA LA BROCHURE

Illuminazione contract
Vetrina Vic Matiè

4) Contract lighting per i ristoranti e i bar

Per offrire ai propri clienti l’atmosfera adatta, un ristorante o un bar dovrebbe essere quanto più confortevole anche dal punto di vista dell’illuminazione. Ogni struttura ha diverse peculiarità, anche per quanto riguarda le scelte di arredo. Non esiste quindi un’unica strada nella scelta delle lampade e della luce in generale. Si può però creare una lista di buoni consigli che può essere utile a tutti:

  • evitare che le lampade abbaglino i clienti;
  • sfruttare a proprio favore il contrasto tra le luci e le ombre;
  • incentrare la luce sui tavoli al fine di creare un’atmosfera di intimità e rilassatezza;
  • utilizzare luci calde per far sentire i clienti più a loro agio, in particolar modo nel corso dei mesi più freddi;
  • qualora la struttura sia spesso meta di grandi gruppi, è bene scegliere lampade applique da posizionare lungo le pareti. Il fine è di aumentare la percezione di profondità e, allo stesso tempo, di illuminare le grandi tavolate;
  • al contrario, i ristoranti e i bar più adatti alle coppie necessitano di un’atmosfera più intima. In questo caso, ogni tavolo può essere illuminato dalla sua lampada a sospensione, in modo tale da poter fornire a tutti il proprio piccolo spazio romantico e confortevole.

In sintesi, è importante scegliere sempre i prodotti più adatti per l’ambiente in cui si andrà a realizzare il progetto. Allestire al meglio la zona che circonda i tavoli è d’obbligo sia per migliorare l’aspetto del ristorante, sia per valorizzarne i punti di forza. Così facendo, gli spazi della struttura potranno diventare un luogo ideale per famiglie, coppie o gruppi di amici.

Infine, anche l’illuminazione portatile può rivelarsi una soluzione smart. Le possibilità sono molte, per esempio esistono lampade a batteria leggere ed perfette per illuminare cene e aperitivi, ideali soprattutto nei giardini o sui tavoli.

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Flat - ristorante hotel
Globe 35 - ristoranti e bar

5) Illuminazione contract in ufficio e nelle sale riunioni

La selezione delle lampade è importante tanto quanto la scelta del resto dell’arredamento. Sono infatti gli elementi decorativi ad evidenziare la sensibilità e il gusto di chi vive uno spazio, creando luoghi nei quali ci si possa sentire a proprio agio. La luce è un elemento di grande importanza, in grado di dare valore all’arredo e alla distribuzione degli spazi. Qual è quindi la luce corretta per lavorare?

Le possibilità sono molte, ma non tutte sono corrette e funzionali. Nei progetti degli ultimi anni l’obiettivo è quindi quello di rendere sempre più confortevoli le condizioni di chi lavora. Per raggiungere questo risultato, di solito si cerca un corretto equilibrio, lavorando sia sull’indice di resa cromatica, sia sulla temperatura colore. Esiste inoltre una normativa che regola alcuni di questi fattori, visto che essi influenzano la qualità dell’attività svolta nel luogo di lavoro.

Inoltre, in un progetto di illuminazione contract per un ufficio va considerata anche l’importante presenza di luce naturale nell’ambiente lavorativo:

  • talvolta va controllata e oscurata in modo adeguato al fine di limitare i fenomeni di riflessione e/o di abbagliamento;
  • al contrario, in altri casi è bene sfruttarne i benefici, sia per il benessere di chi lavora, sia per il risparmio energetico.

INVIA UNA RICHIESTA

Wanda
Atom

Linea Zero e i progetti di illuminazione contract

Come visto negli scorsi paragrafi, a seconda della struttura cambiano anche le aspettative dei clienti. In base al luogo in cui si trovano, si aspetteranno di ricevere una buona accoglienza, di potersi rilassare nella propria camera d’albergo o di avere la libertà di interagire con gli elementi di un centro commerciale. Ma anche di poter cenare in ambienti dall’illuminazione calda e suggestiva o di lavorare in un luogo confortevole e funzionale.

In sintesi, un progetto di illuminazione contract di successo deve assicurare la presenza di una luce perfetta in ogni zona della struttura. Così facendo, si potranno offrire al cliente momenti memorabili ed esperienze che gli diano motivi validi per ritornare.

Linea Zero, presente fin dal 1973 nel settore dell’illuminazione, è garanzia di soluzioni atte a decorare con stile, funzionalità ed altissima qualità. Oltre alle strutture e alle situazioni citate nel corso dell’articolo, l’azienda è pronta a fornire soluzioni per:

  • illuminare le sale d’attesa;
  • dare luce a eventi e matrimoni;
  • creare lampade con il logo di un brand;
  • stampare texture a scelta sulla lampada.

Ricevere un preventivo per la realizzazione di un progetto di illuminazione contract firmato Linea Zero è semplice, basta compilare il form qui sotto. In alternativa, si può telefonare in azienda allo 045 989600. Risponderemo quanto prima con le informazioni da voi richieste!

RICHIEDI UN PREVENTIVO





    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.