La sigla IP corrisponde a International Protection Rating e, seguendo lo standard IEC 60529, identifica i gradi di protezione degli involucri per i dispositivi elettrici. Tale norma nasce anche per evitare un eccessivo utilizzo di termini vaghi, come ad esempio “impermeabile”. Grazie al grado di protezione IP è invece possibile essere più esaustivi e precisi, definendo in modo chiaro fino a che punto il dispositivo è protetto dall’intrusione di corpi solidi e liquidi, polvere ed eventuale contatto accidentale.

Inoltre, il grado di protezione IP, in particolar modo nel campo dell’illuminazione, è un fattore importante del quale si deve tenere conto fin dalle prime fasi di un progetto. Infatti, scegliere una lampada da esterno con un grado IP non adatto all’uso al quale sarà destinata, potrebbe portare a problematiche anche piuttosto gravi per la sicurezza di persone e impianti.

TABELLA GRADI DI PROTEZIONE IP

Per prima cosa, per poter capire meglio le tabelle degli indici di protezione, va detto che l’IP è formato, nella maggior parte dei casi, da due cifre. La prima, indica la protezione contro la possibile penetrazione di corpi solidi. Di conseguenza, tiene conto anche di eventuali contatti accidentali da parte di chi utilizza il prodotto.

IP  Significato
0 nessuna protezione
1 protezione dai corpi solidi > 50 mm di diametro
2 protezione dai corpi solidi > 12 mm di diametro
3 protezione dai corpi solidi > 2,5 mm di diametro
4 protezione dai corpi solidi > 1 mm di diametro
5 protetto contro le polveri (no depositi nocivi)
6 completamente protetto dalle polveri

 

La seconda cifra si riferisce invece alla protezione contro l’intrusione di liquidi. Conseguentemente, è la cifra che più interessa nel campo delle apparecchiature elettrice, dove vengono spesso proposti prodotti per esterni che fanno della resistenza all’acqua il proprio punto di forza.

IP  Significato
0 nessuna protezione
1 protezione dalle cadute verticali di gocce d’acqua
2 protezione dalle cadute di gocce d’acqua o pioggia ≤ 15° dalla verticale
3 protezione dalle cadute di gocce d’acqua o pioggia ≤ 60° dalla verticale
4 protezione dagli spruzzi d’acqua provenienti da tutte le direzioni
5 protezione dai getti d’acqua
6 protezione dai getti d’acqua potenti
7 protezione dagli effetti delle immersioni temporanee
8 protezione dagli effetti delle immersioni continue

 

CHE COSA PREVEDE LA NORMATIVA SUL GRADO DI PROTEZIONE IP

Per quanto riguarda gli apparecchi d’illuminazione indoor, la norma prevede che essi non possano comunque avere un grado di protezione inferiore ad IP20. In alcuni casi invece, come ad esempio l’illuminazione dei capannoni industriali, dei bagni o delle grandi cucine, è d’obbligo affidarsi a prodotti con un grado di protezione IP maggiore.

Per quanto riguarda invece le installazioni in esterno, il grado di protezione di solito varia da IP44 ad IP68 a seconda dell’applicazione. Per esempio, un prodotto certificato IP44 non possiede una protezione così efficace per quanto riguarda la penetrazione d’acqua rispetto ad uno in IP67. Tuttavia, è comunque consigliato in situazioni di outdoor in cui non è direttamente esposto all’azione degli agenti atmosferici, ad esempio sotto ad un porticato. In generale, il più alto grado di protezione per le lampade è IP68. Proprio questo standard, con determinate condizioni di pressione, va quindi a certificare i corpi illuminanti da sommersione.

ATTENZIONE AL BAGNO

Come detto in precedenza, esistono norme specifiche per rendere il bagno un ambiente più sicuro. Inoltre, il rispetto di queste norme tende ad aumentare la longevità dei prodotti d’illuminazione. Questi ultimi devono riportare sia un grado di protezione IP che una classe d’isolamento adeguati alla zona del bagno in cui saranno installati:

  • gli apparecchi elettrici con obbligo di messa a terra vengono definiti di classe 1;
  • quelli dotati di doppio isolamento sono di classe 2;
  • infine, quelli alimentati a bassa tensione, che non necessitano di messa a terra, sono di classe 3.

Per quanto riguarda le zone fino a 2,25m da terra dalla vasca o dalla doccia e nella zona intorno alla vasca, si consigliano apparecchi elettrici di classe 3, con grado di protezione che va da IP24 a IP44.

Inoltre, per poter installare in sicurezza apparecchi elettrici in prossimità di fonti d’acqua, è necessario acquistare prodotti specifici con un grado di protezione IP65 o superiore. Un esempio sono le zone adiacenti a vasche o docce, che sono soggette a questa normativa.

Con una distanza di almeno di 60 cm dalla vasca o dalla doccia e altezza fino a 3m, sono consigliati prodotti con classe d’isolamento 2 e grado di protezione che va da IP23 a IP43.

Infine, con una distanza maggiore di 60cm è possibile scegliere una lampada IP21 e classe d’isolamento 1.

I PRODOTTI CERTIFICATI IP DI LINEA ZERO

Innanzitutto, prima di presentare una collezione di lampade outdoor, è d’obbligo pensare alla soluzione più adatta per portare il design di un prodotto anche negli spazi aperti. Per questo motivo, per prima cosa, è bene individuare componenti adatte all’uso outdoor e quindi dotate di grado di protezione IP adeguato.

L’integrazione del modulo LED IP67 nelle lampade di Linea Zero, ha quindi rappresentato l’occasione ideale per portare il progetto outdoor dell’azienda nelle vostre case. Oltre alle lampade da tavolo certificate IP67, Linea Zero mette a disposizione le sue lampade a sospensione di maggior successo anche in versione outdoor. In questo caso il grado di protezione è IP44.

Tra i prodotti Linea Zero dotati di certificazione IP possiamo quindi elencare le lampade e gli accessori presenti nel nostro catalogo outdoor:

  • Queen -> lampada da tavolo a batteria IP67 o a sospensione con il cavo in IP44
  • Globe -> lampada da tavolo a batteria IP67 o a sospensione con il cavo in IP44
  • Rose Tam Tam -> lampada da tavolo a batteria IP67
  • Helios -> lampada da tavolo a batteria IP67 o a sospensione con il cavo in IP44
  • Fez -> lampada a sospensione con il cavo in IP44
  • Cloud -> lampada da tavolo a batteria IP67 o a sospensione con il cavo in IP44
  • Catenaria -> un cavo in tessuto in IP44 al quale applicare i paralumi di dimensioni small e medium

Infine, come sempre l’azienda è poi disponibile a trovare ogni soluzione utile a realizzare progetti personalizzati, al fine di soddisfare ogni possibile esigenza.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *